h1

T-Friends Youth Exchange a Bandirma, Turchia, 26 Agosto- 2 Settembre 2013)

14 ottobre, 2013

Tre ragazzi della bassa modenese, Chiara Salani, Francesca Gadda e Mattia Lunardelli, di età compresa tra i 18 e i 24 anni, hanno partecipato dal 26 agosto al 2 settembre scorsi ad uno scambio giovanile all’estero, in rappresentanza dell’associazione Going to Europe: ecco di seguito le loro impressioni su questa bella esperienza!

È stata un’esperienza indimenticabile un’esperienza che ci ha salvati, in tutti i modi in cui una persona può essere salvata. Ci ha salvati dal mondo delle apparenze, delle false verità, delle promesse che non verranno mantenute e soprattutto dal mondo crudele degli stereotipi, che da sempre costruisce mura tra nazioni, popoli, e a volte anche vicini di casa. Ma alla fine se si riesce a distruggere queste mura si scopre che non si è poi così diversi. Abbiamo partecipato ad un progetto “Youth in Action” dal titolo T-FRIENDS, uno scambio giovanile che ha avuto luogo a Bandirma, una cittadina della regione Balikesir, in Turchia. “Youth in action” è un programma europeo che da possibilità a tutti i giovani di età compresa tra i 15 e i 30 anni, indipendentemente dalla loro situazione sociale, culturale, di partecipare attivamente alla vita sociale del nostro paese, attraverso attività di non-formal learning e dialogo interculturale al fine di raggiungere consapevolezza interculturale, rompere gli stereotipi, modellare positivamente il destino della nostra Unione Europea.

foto di gruppo dello scambio

In particolare, T-friends ha dato la possibilità a 35 giovani di diversi paesi (Turchia, Grecia, Italia, Romania e Bulgaria) di incontrarsi e di discutere la problematica della disoccupazione giovanile. Gli obiettivi del progetto sono stati: fornire ai giovani lavoratori degli strumenti per incrementare le loro conoscenze tecnologiche, creare uno spazio nel quale i giovani lavoratori possano condividere le loro esperienze europee, aumentare la consapevolezza dei partecipanti riguardo l’intercultural learning e dialogo inter religioso, il raggiungimento di una maggior consapevolezza delle abilità di comunicazione dei partecipanti e allo stesso tempo l’ incremento delle proprie competenze e abilità in ambito tecnologico.

il gruppo italiano con il sindaco di Bandirma

Inizialmente il progetto è partito con attività/giochi per conoscersi a vicenda e “rompere il ghiaccio”; attraverso una serata interculturale i partecipanti hanno presentato cibi, bevande, musiche e costumi tipici del loro paese. Le attività seguenti prevedevano una discussione collettiva sulle caratteristiche dello Youth in Action, sulle opportunità di mobilità europea (sve, erasmus, training course ecc..), formal/informal/non formal education, sulle caratteristiche e obiettivi dello youth pass (certificato rilasciato al termine di un’esperienza di educazione non formale).

Oltre alle attività previste dal progetto, sono state organizzate anche visite presso l’ Università e l’ ufficio del sindaco di Bandirma, per presentare il progetto e le sue finalità, che sono state documentate sui giornali e tv regionali turchi. Non è mancato il divertimento e il relax, tra la visita al Parco nazionale Bird Paradise e il mare di Erdek, l’ amicizia creata si è stretta ancora di più. Oltre alle attività previste, vi è stato modo di passare il tempo libero insieme divertendosi e di stringere nuove amicizie, creando un’atmosfera quasi familiare e affiatata, come se i legami stretti fossero esistiti da sempre, ansiosi solo di essere scoperti.
Al termine del progetto, tutte le attività e i dibattiti inerenti la disoccupazione giovanile si sono concretizzati in: una presentazione del progetto e delle sue finalità, un video rappresentante l’ esperienza di alcuni giovani nella ricerca di lavoro, Booklet&Flyer in cui vengono trattati i temi inerenti il cv, la ricerca del lavoro, come presentarsi a un colloquio ecc., la creazione di una pagina FB Glo.Job-Global Job Social Media Campaign, che aiuta e supporta i giovani a trovare lavoro.
Per noi, questo è stato il primo scambio nell’ambito del programma Youth in Action e ha aperto la nostra mente e nuove strade verso il futuro e perché no verso nuovi progetti.

Se siete curiosi di visitare la nostra pagina FB, ecco il link!

Sito Glo.job : https://www.facebook.com/pages/Global-Job-loJob/14277449926647

A breve alcuni video dello scambio su Youtube.

Per chi fosse interessato a tenersi aggiornato sulle possibilità offerte dalla nostra associazione, come scambi giovanili, training course e SVE, vi invitiamo a richiedere l’accesso al nostro gruppo su fb, o a scriverci via mail a segreteriagte@comune.modena.it per entrare a far parte della nostra associazione ed essere inseriti in newsletter e mailinglist informative.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: