h1

“Taste Europe slowly”: scambio sulla cultura del cibo sano e di qualità.

27 agosto, 2010
"il gruppo dello scambio di Modena, luglio 2010"

Il gruppo dello scambio "taste Europe slowly"

Dal 16 al 23 luglio si è svolto a Modena lo scambio giovanile “Taste Europe slowly”, organizzato dalla nostra associazione, che ha visto coinvolti 25 giovani provenienti da paesi diversi: Bulgaria, Polonia, Slovenia, UK e Italia.

Il tema principale è quello del cibo, ispirato dalla consapevolezza dell’ormai diffusa “cultura del fast-food” tra i giovani e dal desiderio di contrastarla, riappropriandosi e discutendo delle tradizioni culinarie forti, presenti in ciascun paese partecipante.

Durante lo scambio i ragazzi si sono confrontati sulle rispettive realtà locali, sulla cultura del cibo nei rispettivi paesi ed è stata offerta loro la possibilità di svolgere attività di educazione al gusto,  riflessione sul consumo consapevole, spesa intelligente, riscoperta delle tradizioni e alimentazione sana. Il gruppo ospitante italiano ha anche mostrato attraverso interventi e workshops la realtà variegata del territorio modenese (gruppi di acquisto solidale e cucina alternativa in linea con le produzioni biologiche). Dal confronto tra le rispettive realtà e grazie alle attività creative svolte, i ragazzi hanno potuto trarre il meglio da importare e promuovere nei propri paesi d’origine.

L’idea di rendere il cibo protagonista di questo scambio è nata dalle riflessioni e dall’intraprendenza di alcuni volontari, incontratisi ad un precedente scambio, ed ecco il risultato tangibile, reso possibile anche dal Programma Gioventù in Azione, promosso dall’Unione Europea.

Gli scambi giovanili sono rivolti ai giovani tra i 13 e i 25 anni e sono finanziati dall’Unione Europea, che copre vitto, alloggio, assicurazione e il 70% delle spese di viaggio. La durata va dai 6 ai 21 giorni e il tema può variare da scambio a scambio. Partecipano ragazzi provenienti da paesi diversi e insieme si svolgono attività di vario genere: artistiche, culturali, ricreative, sportive, ecc., volte a sviluppare il tema principale e a far riflettere i ragazzi su di esso.

Ai partecipanti si richiede interesse per il tema dello scambio, una conoscenza base dell’inglese e  la voglia di confrontarsi e di condividere un’esperienza che arricchisce, per aprire la mente e andare oltre pregiudizi e stereotipi.

Per chi fosse curioso o interessato, è possibile visitare la pagina del gruppo facebook “taste Europe slowly”, dove si trova il materiale fotografico e video dello scambio di luglio

http://www.facebook.com/group.php?gid=131453383562473&ref=ts

Se volete ulteriori informazioni sugli scambi e per partecipare, contattateci!

2 commenti

  1. Interesting Resources…

    Even though the websites we list here are unrelated to ours, we think these are really worth a look…



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: